Last Minute home Last Minute Eventi
Guide turistiche Arte e monumenti Case per vacanza Case in vendita Newsletter Inserisci casa per vacanze
contatti
Guide > Puglia > Muro Leccese

Guida Turistica di Muro Leccese (LE)

Collegamenti

In auto: Muro Leccese dista circa 30 chilometri da Lecce. Si può percorrere la A14 fino a Bari nord e poi prendere la superstrada Brindisi-Lecce oppure la A1 fino a Napoli e poi la A16 fino a Bari nord e poi la stessa superstrada. Arrivati a Lecce, si prende la SS16 o la SS173 fino a destinazione.

In treno:
da ogni parte d’Italia si arriva a Lecce e poi si prosegue con treni regionali, bus o taxi.

In aereo:
si arriva agli aeroporti di Brindisi (40 km) oppure Bari (150 km) e si prosegue in auto, treno o bus fino a Muro leccese.

Attrazioni

Muro Leccese si trova nel cuore del Salento e, come la vicina Lecce, racchiude testimonianze del Barocco pugliese, che si ritrova nelle sue Chiese e nei Palazzi Nobiliari. Ma non solo. I diversi monumenti megalitici sparsi nella cittadina e sul suo territorio dimostrano la presenza di antiche civiltà. Fra questi, quelli più rappresentativi sono i Menhir, con altezza di circa 4 metri, il cui significato resta tutt’ora incerto. Se ne ritrovano cinque: Menhir Giallini, Menhir Miggiano,Menhir Crocefisso,Menhir Trice, Menhir Croce di Sant'Antonio.

Di origine bizantina, invece, sono le chiese di Santa Marina e di Santa Maria di Miggiano. La prima, forse la più antica sul territorio, conserva una serie di affreschi rappresentanti la vita di San Nicola databili prima del 1090.

Se vi trovate a Muro, non potete che rimanere affascinati da Piazza del Popolo, tipico esempio di barocco leccese, con gli edifici costruiti in pietra locale dal caldo colore rosato, il Palazzo del Principe e le chiese dell’Annunziata e dell’Immacolata che fanno da cornice all’intera piazza.

Durante tutto l’anno vengono organizzate molte feste e manifestazioni folkloristiche anche in concomitanza con feste religiose o laiche. E’ il caso, ad esempio della processione del Venerdì Santo oppure del Carnevale o, ancora della Sagra de “lo porcu meu” ad ottobre, durante la quale gli abitanti di Muro si cimentano nella preparazione della carne di maiale, che viene così servita in forma di arrosticini, braciole, spiedidi e molto altro...i buongustai sono avvertiti.
UltimissimoMinuto