Last Minute home Last Minute Eventi
Guide turistiche Arte e monumenti Case per vacanza Case in vendita Newsletter Inserisci casa per vacanze
contatti
Guide > Lombardia > Mantova

Mantova al tramonto

Guida Turistica di Mantova (MN)

Mantova è una città lombarda dichiarata patrimonio mondiale dell'umanità da parte dell'UNESCO nel 2008 assieme alla città di Sabbioneta. Mantova si presenta ai turisti come un perfetto mix delle sue bellezze artistiche e naturali.

Attrazioni

La caratteristica principale della città che appare immediata alla vista è la sua posizione tra le acque: per difendere la città, infatti, nel corso del Dodicesimo secolo, sono state deviate le acque del fiume cittadino, il Mincio, per creare quattro laghi che circondassero la città, di fatto trasformata in un'isola. Attualmente rimangono tre di questi laghi (Superiore, di Mezzo e Inferiore), che attorniano Mantova su tre lati e, con la loro vegetazione e la loro fauna creano un ambiente naturale molto particolare. Curiosa la presenza, nel lago di Mezzo, dei fiori di loto. Da qualche anno è stato istituito il Parco Naturale del Mincio, il cui scopo è quello di salvaguardare e far conoscere le caratteristiche dell'area.

Ma Mantova presenta ai suoi visitatori anche un patrimonio artistico e architettonico tra i più ricchi d'Italia. Il suo centro storico vanta la presenza di numerosi monumenti e di palazzi imponenti che ne testimoniano la storia passata. Il massimo splendore della città si ebbe a partire dal Cinquecento quando Mantova venne governata dai Gonzaga. Fu in questo periodo che operarono in città grandi letterati e artisti, come il Mantegna, le cui opere sono ancora oggi ammirate dai turisti che arrivano in città.

Nella scoperta del centro storico sono sicuramente da non perdere alcuni di quelli che sono i maggiori simboli della storia mantovana: il Castello di San Giorgio, il Duomo cittadino, il Palazzo Ducale, il Palazzo di San Sebastiano e il Palazzo Te. Per completare la conoscenza dei principali monumenti del centro si possono visitare anche il Palazzo del Podestà e la casa del Mantegna e la casa del Rigoletto.

Il Castello di San Giorgio risale al Quattrocento e ospita la celebre stanza affrescata dal Mantegna "la Camera degli Sposi".

Il Palazzo Ducale rappresenta l'antica residenza dei Gonzaga ed è costituito da un insieme di edifici collegati da corridoi e gallerie. Il Palazzo e gli edifici ad esso collegati conservano opere di bellezza e valore inestimabile, come l'appartamento degli arazzi realizzato da Raffaello, la stanza del Soffitto del Labirinto e le Stanze di Pisanello.

Altro palazzo che vale la pena visitare è Palazzo Te, realizzato nel '500 dall'architetto Giulio Romano come dimora destinata agli svaghi Federico II Gonzaga, oggi sede di un importante museo.

Ci sono poi le piazze cittadine: Piazza Sordello e Piazza Broletto; i ponti, le torri dei palazzi storici, numerose chiese e tanti altri gioielli architettonici che impreziosiscono la città lombarda.
UltimissimoMinuto