Last Minute home Last Minute Eventi
Guide turistiche Arte e monumenti Case per vacanza Case in vendita Newsletter Inserisci casa per vacanze
contatti
Guide > Puglia > Alessano

Guida Turistica di Alessano (LE)

Alessano, comune in provincia di Lecce, si trova nella parte meridionale della Puglia soprannominata Salento; Ŕ popolato da circa 6.500 abitanti ed il suo territorio comprende anche le frazioni di Montesardo e Marina di Novaglie, per un totale di 29 km/q.

Collegamenti

Alessano Ŕ raggiungibile sia in auto (tramite le strade statali 16 e 275) , sia in treno (stazione ferroviaria di Alessano-Corsano, sulla linea Maglie-Gagliano del Capo), che in aereo (gli aeroporti pi¨ vicini sono quelli di Brindisi e Bari).

Attrazioni

Dal punto di vista climatico, questo paese gode di una temperatura prettamente mediterranea, caratterizzata da inverni miti ed estati molto calde.

Sono molti i monumenti ed i luoghi di interesse: fra le costruzioni religiose bisogna citare la Chiesa Madre di San Salvatore (risalente alla seconda metÓ del Settecento), il Convento dei Frati Cappuccini (contenente tre tele del pittore Aniello Letizia), la Chiesa di Sant'Antonio da Padova (attuale sede della Congregazione del Rosario), la Chiesa della Madonna Assunta (risalente al Seicento e trasformata totalmente nel 1820) e la Chiesa del Crocifisso (situata ai piedi del Bosco Boceto, risalente al 1651).

Da non perdere anche gli edifici militari e civili, tra cui il Palazzo Ducale (costruito alla fine del Quattrocento e sede dei Gonzaga a partire dal XVI secolo), Palazzo Sangiovanni (edificio su due piani appartenente alla famiglia Sangiovanni dal 1643, con finestre con arco a tutto sesto) e Palazzo Legari (edificio rinascimentale, ritrovo della nobiltÓ e dell'alta borghesia dell'epoca).

Per una immersione nella natura, sicuramente da visitare Ŕ l'insediamento rupestre di Macurano: si tratta di una zona caratterizzata dalla presenza di frantoi, tuttora utilizzati, di un complesso masserizio formato da una torre risalente al Cinquecento, e da una serie di ambienti costruiti successivamente, a partire dalla fine del XVII secolo.

E' importante ricordare che l'economia di Alessaro si basa principalmente sull'agricoltura e, in particolare, sulla produzione di olio d'oliva. Addentrandosi nel Bosco Biceto, infine, Ŕ possibile ammirare la caratteristica macchia mediterranea, formata da alberi come il leccio, la quercia, l'alloro e l'olivastro.
UltimissimoMinuto